Copyright: jbsagency.com

Il Polmone del Mondo: arte per Olginate

Il Polmone del Mondo: arte per Olginate

 

Il Polmone del Mondo, opera firmata dall’artista brianzolo Paolo Polli, è quasi ultimato. A comunicarlo è stato l’artista stesso nel corso di una conferenza stampa di presentazione tenuta lo scorso 25 marzo presso le officine M.S.di Mauro Sala &.C.snc. Presente anche Giorgio Grasso, segretario personale di Vittorio Sgarbi.

Il Polmone del Mondo è un’opera dal profondo significato umano, fonte di riflessione e di spunti etici elevati, in grado di radicarsi a fondo nell’animo di chi la contempla. Alta 6 metri e realizzata in acciaio inox e “corten”, la scultura è caratterizzata dalla presenza di una semisfera tempestata, al suo interno, di tante piccole strutture elettroniche, simbolo del mondo moderno, in cui la tecnologia delle comunicazioni ha assunto un’importanza decisiva ma anche, a ben vedere, non sempre positiva. Ecco allora, come ideale antidoto a questa possibile stortura, la riproduzione stilizzata dei corpi di un uomo e di una donna che, intrecciati, percorrono una strada, tortuosa e tormentata, fino a raggiungere un culmine di purezza e libertà.

Resa possibile grazie al contributo di 30 imprenditori locali, tra cui l’Officina Gilardi, l’opera sarà collocata nella rotonda di via Spluga ad Olginate accrescendo il valore urbano della città di Olginate e di quello di tutto il territorio lecchese.

Non solo: monito per le generazioni presenti e future nonché eredità artistica per tutto il globo, Il Polmone del Mondo si prefigura come un’opera importante sia dal punto di vista artistico-architettonico che sociale perché, come ha affermato il sindaco di Olginate, Marco Passoni, “La bellezza è fondamentale per poter continuare a vivere e a sognare”.

Qui di seguito alcune foto dell’opera nelle sue fasi di realizzazione.

Il Polmone del Mondo, Opera di Paolo Polli – Sezione in corten

Il Polmone del Mondo, Opera di Paolo Polli – Sezione in acciaio inox

 

No Comments

Post A Comment